Pagina web dei corsi di:    FONDAMENTI  DI  AUTOMATICA
                                              FONDAMENTI  DI  AUTOMATICA  A (vecchio ordinamento)
                                              FONDAMENTI  DI  AUTOMATICA  B (vecchio ordinamento)



Docente:

Marco C. Campi
Dipartimento di Ingegneria dell'Informazione
Universita' di Brescia
via Branze, 38
25123 Brescia
ITALY

e-mail: marco.campi@unibs.it
pagina web del docente: http://www.ing.unibs.it/~campi/



AVVISO DI NUOVO CORSO PER GLI STUDENTI DEL III ANNO

Si segnala agli studenti interessati ad approfondire l'automatica e lo studio dei sistemi dinamici che sarà possibile inserire
nel piano di studi per l'a.a. 2018-2019 il nuovo corso di "Sistemi Dinamici Incerti" con docenti Marco CampiAlgo Carè.

Il corso è pensato per gli studenti del II semestre del terzo anno ed è il naturale sviluppo del percorso formativo intrapreso con
"Fondamenti di Automatica", che potrà poi proseguire nella laurea magistrale con i corsi "Data-driven system modelling" e "Adaptive systems".

Il tema principale del corso sarà l'integrazione tra algoritmi di elaborazione delle informazioni e le misure provenienti dal sistema fisico,
tema che gioco un ruolo strategico nei sistemi ciberfisici e nella cosiddetta "industria 4.0".

clicca qui per saperne di più



MODALITA' D'ESAME DEL CORSO DI FONDAMENTI DI AUTOMATICA

L'esame consta di una prova scritta che contiene esercizi numerici e quesiti teorici. Al fine del superamento della prova, lo studente deve dimostrare di aver acquisito le conoscenze in merito alle metodologie insegnate nel corso e di sapere applicare tali metodologie a semplici esempi.


NOTA ALL'ESAME DI FONDAMENTI DI AUTOMATICA A e B  (VECCHIO ORDINAMENTO)

L'esame e' strutturato come segue:

(1) Studente che sostiene assieme gli esami di Fond. di Automatica A e B
Lo studente svolge una sola prova scritta, il voto ottenuto viene attribuito ad entrambi i moduli.

(2) Studente che sostiene solo l'esame di Fond. di Automatica A
Lo studente svolge una prova scritta, cui eventualmente fa seguito, a discrezione del docente, una prova orale.
(la prova orale si rende necessaria ogni qual volta la prova scritta, che di fatto e' una sottoparte della prova d'esame di Fond. di Automatica A e B, non e' sufficientemente ampia al fine di consentire una valutazione precisa dello studente).

(3) Studente che sostiene solo l'esame di Fond. di Automatica B
Lo studente svolge una prova scritta.

Poiche' gli argomenti insegnati nei corsi di Fondamenti di Automatica A e B sono strettamente integrati, la soluzione (1) di cui sopra e' altamente preferibile per tutti quegli studenti che devono ancora sostenere entrambi gli esami di Fond. di Automatica A e B. Per questi studenti, la soluzione (2)+(3) e' fortemente sconsigliata.

RISULTATI ESAMI

Fondamenti di Automatica       07 Settembre 2018

Fondamenti di Automatica       02 Luglio 2018
Fondamenti di Automatica       15 Giugno 2018

Fondamenti di Automatica       04 Aprile 2018
Fondamenti di Automatica       16 Gennaio 2018
Fondamenti di Automatica  e  Fondamenti di Automatica A e B    29 Agosto 2017
Fondamenti di Automatica       03 Lugio 2017

PROGRAMMI DEI CORSI

scarica programma FONDAMENTI DI AUTOMATICA


SOFTWARE

PROGRAMMI  MATLAB  SCARICABILI  PER  LE  ESERCITAZIONI  DI  FONDAMENTI  DI  AUTOMATICA  B

I seguenti due programmi permettono di svolgere sessioni di esercitazione per il corso di Fondamenti di Automatica B: an_ap e an_ch.

-- an_ap:   permette di simulare sistemi descritti da funzioni di trasferimento operanti in anello aperto;
-- an_ch:   permette di simulare sistemi descritti da funzioni di trasferimento operanti in anello chiuso.

an_ap e an_ch girano in ambiente MATLAB.

Scarica i pacchetti:

scarica   an_ap e an_ch   per  MATLAB 4
scarica   an_ap e an_ch   per  MATLAB 5
scarica   an_ap e an_ch   per  MATLAB 6
scarica   an_ap e an_ch   per  MATLAB 7
scarica   an_ap e an_ch   per  MATLAB 7 (ultime versioni) e 8
scarica   an_ap e an_ch   per  MATLAB 9.0
scarica   an_ap e an_ch   per  MATLAB 9 (ultime versioni)

Mettere i pacchetti in un direttorio "visibile" da MATLAB. Avviare i pacchetti digitando "an_ap" o "an_ch".


ULTERIORE SOFTWARE SCARICABILE - PENDOLO

Simulatore di un pendolo (sistema nonlineare).

scarica   simulatore pendolo
scarica   simulatore pendolo per MATLAB 9

Mettere i pacchetti in un direttorio "visibile" da MATLAB. Avviare i pacchetti digitando "pendolo" (per simulare il pendolo in anello aperto) o "pendolofeedback" (per simulare il pendolo con retroazione proporzionale sulla posizione.


TEMI D'ESAME

Fondamenti di Automatica 1999-2001
Fondamenti di Automatica A 2002-2007
Fondamenti di Automatica B 2002-2007
Fondamenti di Automatica A 2008-2010
Fondamenti di Automatica A 2008-2010
Fondamenti di Automatica 2010-2011
Fondamenti di Automatica 2012-2013
Fondamenti di Automatica 2014

La scansione dei molti temi d'esame e' stata effettuata dai rappresentanti degli studenti che ringrazio per il lavoro svolto.









DETTAGLI SUL NUOVO CORSO

L'incertezza e' un elemento fondamentale nei problemi ingegneristici, sia che si tratti di problemi di monitoraggio e supervisione sia di controllo. Esempi sono la movimentazione automatica di un autoveicolo, la gestione delle acque, il controllo di volo e così via. Pertanto, l'ingegnere moderno che deve affrontare problemi di crescente complessità non può prescindere dallo studio dei sistemi dinamici incerti, e corsi in questo settore sono impartiti in tutti i più prestigiosi atenei del mondo.  Il corso di "Sistemi dinamici incerti" introduce lo studente in modo graduale e accompagnato allo studio dell'incertezza nei sistemi dinamici, dando rilievo tanto agli aspetti metodologici che alle applicazioni reali. Lo studente interessato potrà poi proseguire questo percorso con gli insegnamenti "Data-driven system modelling" e Adaptive control" offerti nella laurea magistrale.

Contenuti specifici:

- descrizione dell'incertezza
- sistemi dinamici incerti
- stima dello stato nei sistemi dinamici (sensoristica virtuale)
- predizione (a uno o più passi) dello stato e della variabile di uscita
- il filtro di Kalman
- utilizzo della predizione dello stato in sistemi di monitoraggio e controllo
- applicazioni nei settori automotive, GPS, gestione delle acque

Modalità di erogazione:

- lezioni alla lavagna
- simulazioni al computer
- sessioni di esercitazione
- interazione diretta con i docenti

Docenti:

- Marco Campi e Algo Carè





















.